close
Menu

John Deere è protagonista a Fieragricola

Due ampi spazi espositivi, una completa rassegna delle più recenti novità introdotte in gamma, eventi demo e momenti di incontro con i contoterzisti ed utilizzatori di trince semoventi; sono questi i cardini intorno a cui si è sviluppata la presenza di John Deere all’ultima edizione di Fieragricola. Una grande affluenza di pubblico per un marchio che, anche in questa occasione, ha ribadito la propria leadership tecnologica e una grande sensibilità alle aspettative del mercato.

E’ stato un successo nel successo quello che ha visto protagonista John Deere all’ultima edizione di Fieragricola, che ha avuto luogo a Verona dal 6 al 9 febbraio 2014. All’eccellente affluenza della manifestazione giunta alla 111ª edizione, che ha registrato oltre 140.000 visitatori provenienti da 103 paesi, ha infatti fatto riscontro il grande interesse manifestato dai numerosissimi visitatori che nei quattro giorni dell’evento fieristico hanno affollato i due stand allestiti per l’occasione dal costruttore americano nei padiglioni 6 e 4 del quartiere di Veronafiere, affiancati da un ulteriore spazio nell’area esterna.

A rappresentare in questa occasione John Deere è stata una ampia selezione delle più recenti e innovative creazioni del marchio del cervo, che hanno polarizzato l’attenzione e la curiosità degli operatori giunti in gran numero al tradizionale appuntamento veronese. Puntualmente assistiti e supportati dal nutrito staff messo anche questa volta in campo da John Deere a Fieragricola, i visitatori hanno potuto toccare con mano i numerosi modelli presenti all’interno del padiglione 6, che ha ospitato una ricca rappresentanza delle linee di prodotto parte dell’ampia gamma del marchio statunitense.

I riflettori si sono in particolare puntati sui trattori della Serie 6, nell’occasione rappresentata da un 6110MC e un 6100RC, esponenti della nuova gamma di trattori compatti John Deere che concentra in un formato più compatto e manovrabile le qualità e le capacità dei modelli di grandi dimensioni, affiancato da un altro best seller come il 6150 R che propone un concentrato delle più avanzate tecnologie oggi utilizzate dal gigante americano. Nutrita anche la rappresentanza dei modelli della Serie 5, in questo caso affidata a un esponente della nuova linea 5M presentata in anteprima lo scorso settembre a Berlino, il 5115M, affiancato dai due versatili e collaudati multifunzione 5095E e 5090G; altra anteprima berlinese presente allo stand, uno degli esponenti della Serie 7R versione 2014, il 7290R, equipaggiato con l’innovativa trasmissione e23 a 23 marce avanti e 11 marce indietro con Efficiency Manager. A completare lo schieramento allestito nel Padiglione 6 uno dei top di gamma della serie 7080 di trince semoventi John Deere, la 7780i, equipaggiata dal 2013 con il rivoluzionario sistema rompigranella KernelStar.

Interamente dedicato alla coltivazione di vigneti e frutteti è stato invece lo stand allestito da John Deere nel padiglione 4. Protagonisti degli accoglienti spazi approntati per l’occasione un 5100 GF, ideale per operazioni in coltivazioni caratterizzate da ampie larghezze interfilari, e un 5085GL, che grazie al profilo ribassato è in grado di operare con la massima agilità anche in spazi contenuti e al di sotto di alberi da frutta o vigne di altezza ridotta.

Accanto ai padiglioni, anche le aree esterne del quartiere fieristico veronese hanno visto protagoniste le macchine John Deere, sia all’interno di uno spazio appositamente dedicato a una delle più recenti creazioni del marchio del cervo, la mietitrebbia S 670i, sia nel quadro della demo “Soluzioni pieno campo”, sfilata e presentazione tecnica di macchine e attrezzature per il pieno campo organizzata da Fieragricola in collaborazione con la rivista MAD, che ha visto sotto i riflettori, ancora una volta, un 7290R e un 6090RC appositamente allestiti per l’occasione.

Oltre che dal folto pubblico di visitatori presente negli stand durante i quattro giorni della manifestazione, la qualità dei prodotti John Deere e il costante impegno profuso dal marchio nel rispondere alle richieste del mercato con soluzioni sempre più produttive e affidabili ha ricevuto in occasione di Fieragricola un altro importante riconoscimento con l’assegnazione di ben sei trofei del prestigioso Best Seller Award, l’evento organizzato in collaborazione con la rivista Macchine Trattori che ogni anno premia le migliori performance commerciali nel settore della meccanizzazione agricola. Quattro le piazze d’onore conquistate da John Deere, con il 6125R nella categoria Trattori multiuso, il 6210R nella categoria Trattori di potenza medio-alta, il 7230R nella categoria Trattori di alta potenza e gli 8260R e 8360R nella categoria Trattori di altissima potenza, cui si sono aggiunti i terzi posti del 6140R nei Trattori di potenza medio-alta e del 7280R nei Trattori di alta potenza.

Anche in occasione di Fieragricola, infine, John Deere ha voluto sottolineare quella tradizionale attenzione e sensibilità verso i propri clienti che da sempre rappresenta uno dei principali punti di riferimento della sua filosofia. Un’attenzione che a Verona si è concretizzata nell’organizzazione di un incontro con un panel di 80 clienti dedicato alle macchine da raccolta e ai servizi offerti da John Deere alla clientela italiana, evento che oltre ad offrire un momento di informazione e aggiornamento ha rappresentato anche un’occasione conviviale in cui scambiare esperienze e consolidare relazioni.